STORIE DI VILLA TRISTE


Con

Beatrice Visibelli e Giovanni Esposito, Giulia Attucci, Francesca Nicodemi, Chiara Martignoni, Guido Materi, Vania Rotondi, Valentina Testoni, Roberto Vergelli

Testo e regia

Nicola Zavagli



Uno spettacolo per raccontare il processo alla Banda Carità e le storie terribili che si sono svolte nei luoghi della tortura ovvero la Villa Triste di Via Bolognese a Firenze durante l’occupazione tedesca. Un processo ai carnefici con le storie delle vittime e la straordinaria arringa di Piero Calamadrei che diventa una luminosa riflessione sulla tortura nel tentativo estremo di dimostrarne la colpevolezza. L’obiettivo giuridico era quello di raccogliere le prove contro gli imputati per cercare di condannarli al crimine di tortura efferata. Da qui, dalla voce dei torturati , vediamo dettagli e particolari che messi insieme compongono uno straziante affresco dove è bene evidente il limite estremo dei torturatori e la loro estrema efferatezza nonché le profonde e insanabili lacerazioni nell’anima delle vittime.

Storie di Villa Triste è costantemente replicato da ormai oltre dieci anni. Uno spettacolo che è stato protagonista in alcuni grandi eventi dedicati e presente nei cartelloni di numerosi teatri toscani e nazionali. Spesso è accompagnato a importanti momenti di riflessione pre o post spettacolo, con ospiti illustri. In occasione dei prossimi eventi per il Giorno della Liberazione sarà a Compiobbi (24 aprile, Casa del Popolo) e all’Impruneta (25 aprile, Casa del Popolo).
Per mantenerti aggiornato sulle date del tour visita il sito www.teatridimbarco.it o la nostra pagina fb Compagnia Teatri d’Imbarco.

Atto unico. 60 minuti.
Lo spettacolo può essere rappresentato anche in matineè per le scuole superiori.