Fino all’ultimo sguardo. Ritratto messicano di Tina Modotti

domenica 3 marzo, ore16,30
con

Beatrice Visibelli, Chiara Riondino

Pagine tratte da

Tina di Pino Cacucci

costumi

Cristian Garbo

Organizzazione

Cristian Palmi

adattamento e regia

Nicola Zavagli

produzione

Teatri d’Imbarco

Un concerto per voce e chitarra, una partitura che compone – nota dopo nota, parola dopo parola – il ritratto di Tina Modotti, attivista politica e fotografa, donna in fuga dalla Storia verso orizzonti sempre nuovi, sempre diversi: dall’Italia rurale alla California hollywoodiana, fino al Messico irredentista e ribelle.